Radar ad alta tecnologia rivelano strutture militari nascoste sotto l’isola di Alcatraz


0
1 share

Infrastrutture militari nascoste sotto l’isola di Alcatraz. Non si tratta dell’introduzione di un film sul famigerato carcere di Alcatraz, in California, bensì di una recente scoperta avvenuta grazie all’utilizzo di radar ad alta tecnologia, in grado di penetrare fino in profondità nel terreno.

L’isola di Alcatraz come base militare

Prima che diventasse il penitenziario più famoso del mondo, l’isola di Alcatraz fungeva da base militare dal 1850 fino al 1933 . Costruita in un’isola nel bel mezzo delle correnti della Baia di San Francisco, inoltre, era praticamente isolata a causa delle sue acque gelide piene di squali. Quando la prigione fu costruita alla fine del 20 ° secolo, l’ex base militare non sarebbe stata protetta come patrimonio culturale e pertanto i costruttori decisero di optare per la demolizione.

I ricercatori, quindi, volevano vedere quali fortificazioni fossero rimaste dopo la transizione e a tal proposito l’archeologo Timothy de Smet ha spiegato: “Nel convertire l’area in una prigione, la maggioranza della precedente storia militare dell’isola era stata cancellata, ma ci siamo chiesti se fosse rimasto qualcosa di quel periodo significativo nelle isole e nella storia americana, ma sepolto e conservato sotto il sottosuolo. Pertanto abbiamo cercato mezzi non invasivi e non distruttivi per accertare se alcuni resti archeologici storici si trovassero al di sotto di diverse parti dell’isola, come il cortile di ricreazione del famigerato penitenziario federale degli Stati Uniti. Non sapevamo cosa aspettarci. Non sapevamo se ci sarebbe stata un’architettura di sottosuolo esistente di questi resti storicamente significativi, o se fosse rimasto qualcosa, quale sarebbe stata la loro estensione e integrità “.

Le scoperte dei ricercatori
Utilizzando le scansioni laser terrestri, i dati radar di penetrazione del suolo e la georectificazione, il team è stato in grado di trovare e analizzare i resti storici sotto quello che era il cortile della ricreazione per la prigione. Come si evince dalla rivista Near Surface Geophysics , il team ha rinvenuto resti di vecchie strutture sepolte, tunnel sotterranei “a prova di bomba”, tunnel di mattoni in muratura a volta e condotti di ventilazione in condizioni sorprendentemente buone.

“I resti di questi reperti archeologici storici erano a pochi centimetri sotto la superficie e sono stati miracolosamente e impeccabilmente preservati. L’impiallacciatura in calcestruzzo del piano Recreation Yard è incredibilmente sottile e, in effetti, in luoghi che si affacciano direttamente sull’architettura degli anni ’60 dell’Ottocento “, ha affermato de Smet. “Abbiamo anche appreso che alcuni traversi di terrapieno sono stati coperti con sottili strati di cemento nel tempo, probabilmente per ridurre l’erosione sull’isola piovosa e ventosa, ed è stato meraviglioso trovare la storia sotto i nostri piedi”.


Like it? Share with your friends!

0
1 share

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Incredibile

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format