E’ nato il bambino più piccolo al mondo: pesava solo 268 grammi


0
6 shares

Il bambino più piccolo al  mondo è nato lo scorso Agosto in Giappone. Trattandosi di un neonato prematuro,  il piccolo è nato alla 24 esima settimana di gestazione con un parto cesareo di urgenza. Per i medici si tratta di un piccolo miracolo: basti solo pensare che alla nascita pesava soli 268 grammi.

Bambino più piccolo al mondo: miglioramenti giorno dopo giorno

Il piccolo è nato nell’agosto scorso presso l’ospedale universitario di Keio. Appena nato è stato posto in una incubatrice neonatale. A poco  a poco, quasi impercettibilmente, giorno dopo giorno, il piccolo ha vinto la sua battaglia per la vita. Inizialmente i medici ritenevano piuttosto basse le possibilità che potesse sopravvivere, ma di fronte ai progressi del neonato sempre più significativi, hanno dovuto ricredersi. I parametri vitali del piccolo in questi mesi si sono del tutto stabilizzati, per cui il primario dell’ospedale ha consentito a far tornare a casa il bambino che gode di buona salute e ha raggiunto un peso che supera i 3,2 chilogrammi. In particolare così ha spiegato il primario: “Non dobbiamo abbassare la guardia, spesso dobbiamo aspettare mesi prima che i neonati possano essere dimessi, ma è necessario per non avere conseguenze più gravi in futuro, anche se il bimbo è cresciuto”.

Il suo può considerarsi un vero e proprio primato a livello globale. Riguardo ai casi precedenti, nel 2009 in Germania è nato un bambino che pesava 274 grammi, mentre nel 2015 sempre in Germania è nata una bambina che pesava solo 252 grammi. Per le bambine si tratta di un record tuttora ineguagliato.

Bambini prematuri: quali rischi corrono?

Col termine bambini prematuri si fa riferimento ai neonati che nascono prima del completamento delle 37 settimane di gestazione. I neonati prematuri sono a maggiore rischio di sviluppare ritardo mentale, paralisi cerebrale, problemi a carico dei polmoni e gastrointestinali, perdita della vista e dell’udito. Nel lungo periodo aumenta invece il rischio di patologie cardiovascolari, ipertensione e diabete una volta divenuti adulti. Tuttavia va precisato che si tratta di dati statistici, per cui non è detto che un bambino nato prematuro vada necessariamente incontro a queste complicazioni. Vi sono infatti tanti bambini prematuri che vivono una vita del tutto normale.

 


Like it? Share with your friends!

0
6 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Incredibile

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format