Cosa succede se il medico sbaglia il certificato di malattia?


1
4 shares, 1 point

In presenza di uno stato di malattia il dipendente ha diritto a restare a casa e a tal fine bisogna ottenere l’apposita certificazione da parte del medico curante. Ma cosa succede se il medico sbaglia la relativa compilazione? Scopriamolo assieme!

Certificato di malattia sbagliato

Come ben saprete, a partire dal 2010, i certificati di malattia devono essere compilati e spediti in via telematica. Una procedura che permette di semplificare le comunicazioni, ma che allo stesso tempo può provocare l’insorgere di problemi in caso di errori nella redazione e nell’invio dell’attestazione medica. Tuttavia non bisogna preoccuparsi: lo stesso sistema, infatti, contempla delle soluzioni ad hoc in presenza di errori.

A differenza di quanto alcuni possano pensare, la compilazione del certificato telematico di malattia è un’operazione che richiede inevitabilmente un po’ di tempo e, se tutto questo non bastasse, il medico dovrebbe ogni volta ricontrollare tutti i campi prima di procedere all’invio. Errare, però, è umano e se il medico sbaglia a compilare il certificato può annullare il documento già emesso e trasmesso entro  24 ore dall’emissione del certificato stesso. Se l’annullamento viene richiesto dopo 24 ore dall’emissione del certificato, il medico curante deve rilasciare al lavoratore ammalato una dichiarazione scritta dettagliata che certifichi le variazioni rispetto a quanto trasmesso per via telematica. Tale dichiarazione scritta deve essere consegnata all’Inps e al datore di lavoro a cura del lavoratore.

Se invece l’errore concerne l’indicazione dell’indirizzo per la reperibilità del lavoratore bisogna stare attenti. A livello generale, infatti, non si può giustificare il dipendente la cui visita di controllo domiciliare venga effettuata in un indirizzo diverso. A tal fine bisogna ricordare che in caso di errore la responsabilità ricade sempre sul dipendente. Proprio per questo motivo il lavoratore ha il diritto di verificare i dati scritti dal medico curante. La legge, infatti, offre la possibilità al dipendente di richiedere che una copia del certificato telematico di malattia gli venga inviata sulla casella di posta elettronica personale.


Like it? Share with your friends!

1
4 shares, 1 point

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
1
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Incredibile

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format