Coronavirus, ecco come si andrà al mare questa estate


0
26 shares

Uno dei tanti dilemmi di queste settimane è il seguente: come si andrà quest’anno al mare? Cerchiamo di capirne di più su questo delicato argomento.

Stando a quanto emerso ad oggi, per poter andare al mare e non avere alcun problema servirà stare come minimo a tre metri di distanza fra un ombrellone e l’altro e poi barriere di plexiglass – box trasparenti realizzati con pareti di plexiglas e profili in alluminio. I box sono quadrati, di 4,5 metri per lato con un “accesso” -. Ma non è mica finita qui: gli eventuali accessi potranno essere scaglionati e ci sarà l’igienizzazione tecnologica dei locali comuni.

Quanto appena menzionato è solo una parte dei progetti a cui già da settimane stanno lavorando sotto le associazioni dei balneari.

Detto questo, non solamente plexiglass, ombrelloni e lettini isolati, per quanto riguarda gli operatori turisti è semplice prevedere moltissime prescrizioni per quanto riguarda l’igiene: iniziando dall’accesso a scaglioni in spiaggia, installazione di prodotti igienici nei bagni e molto altro ancora. Senza dimenticare per nessuna ragione al mondo l’importanza all’aria aperta di indossare le mascherine.

D’altra parte il sottosegretario al Mibact, Lorenza Bonaccorsi, con delega al turismo, è stata chiara: «Andremo al mare questa estate. Stiamo lavoriamo per far sì che possa essere così. Ci stiamo lavorando – ha rivelato recentemente ai colleghi di Rainews – dal punto di vista degli atti amministrativi necessari per gli stabilimenti, immaginando una serie di normative prese con il comitato tecnico scientifico, che contemplano l’ipotesi di un distanziamento».

Lorenza Bonaccorsi ha dunque spiegato che sono in studio le regole per permettere lo sviluppo do un «turismo di prossimità» che favorisca i borghi rispetto alle aree più affollate. Il sottosegretario ha parlato anche di una «fase tre», sulla quale «cominciamo però da subito a lavorare», per il «riposizionamento strategico dal punto di vista del marketing e della comunicazione del nostro paese, che è sempre ai primi posti per il binomio gastronomia e cultura».

Conclusioni

Il gruppo di esperti del Ministero della Salute è già costantemente al lavoro sulle linee da dover tassativamente rispettare per quanto concerne la ripartenza delle varie attività balneari e turistiche, ma i vari operatori turistici delle spiagge sono ancora in un limbo vero e proprio, senza indicazioni precise da seguire. Vedremo con il passare del tempo che accadrà e quali saranno le decisioni finali.


Like it? Share with your friends!

0
26 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Incredibile

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format