Bucato ecologico: 5 step fondamentali


0
5 shares

Bucato ecologico? Si può fare davvero? Cioè posso lavare i vestiti senza inquinare? Certo che sì.

Molto spesso sottovalutiamo il fatto che tutti i detersivi che usiamo finiscono nell’acqua e inquinano, ci fanno credere che usando molti detersivi la casa sarà più pulita e noi staremo meglio, che usando tanti elettrodomestici la vita sarà più facile ma è un inganno.

Vogliamo parlare poi delle microfibre? Oggi le star sono le microplastiche, ma li conosci i danni dovuti ai piccolissimi fili che la tua lavatrice spara in mare?

Dati alla mano: il lavaggio di una giacca di poliestere può rilasciare fino a 1 milione di microfibre, un paio di calzini di nylon 136mila, un intero ciclo di lavaggio circa 700 mila

La soluzione è non fare il bucato? Ovvio che no! Segui i nostri step e ti spiegheremo in modo semplice e veloce come avere un bucato perfetto senza inquinare.

Zero microfibre nel bucato ecologico

1 step – bassa temperatura, più l’acqua è calda più fibre vengono rilasciate

2 step – lavatrice a pieno carico perchè meno frizione vuol dire meno microfibre sparate in mare (mi raccomando cicli brevi non lavatrici di due ore)

3 step – usare il detersivo liquido che fa meno danni di quello in polvere

4 step – i capi sintetici: evitare se si può e se non non si può lavarli tutti insieme a 30° o a freddo per non più di 40 minuti

5 step – usare la Cora Ball ovvero un dispositivo che inserito nel bucato cattura le microfibre

Detersivo non ti temo nel mio bucato ecologico

Il detersivo inquina c’è poco da fare, soluzioni?

1 step – TerraWash, è un sacchettino che è pieno di magnesio purificato, a contatto con l’acqua rilascia piccole bolle di idrogeno. L’acqua alcalina ionizzata che produce pulisce i capi senza inquinare

2 step – recarsi in un negozio bio e cercate detersivi che non abbiamo fosfati, che son tossici, e che siano biodegradabili

3 step – fare il detersivo in casa: niente allarmismi! Se ne ricavano di ottimi dalla cenere, dal sapone di Marsiglia combinato con idrossido di potassio e oli essenziale…sarà un po’ come giocare al piccolo chimico

4 step – aceto bianco al posto dell’ammorbidente (che inquina e non serve a nulla) oppure ci sono piccole sfere bitorzolute o anche l’acido citrico che hanno la stessa funzione

5 step – usare il percarbonato di sodio al posto della candeggina, sbianca e non inquina

Il bucato ecologico fa bene all’ambiente
1 step – fare il bucato solo se è necessario, significa farne magari uno pieno a settimana e d’estate lavare i capi più piccoli a mano

2 step – togliere le macchie prima con i rimedi naturali o pretrattandole con sapone di Marsiglia, così occorrerà meno detersivo

3 step – evitare l’asciugatrice, meglio il sole

4 step – usare i fogli cattura colore anziché fare lavatrici per bianco/viola/blu/nero etc

5 step – evitare i lavaggi a secco, alcune aziende usano prodotti chimici, come il percloroetilene, che sono tossici

Come sarà il tuo bucato green? Condividi!


Like it? Share with your friends!

0
5 shares

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Incredibile

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format