Api e virus: anche un ape sa tenere il distanziamento sociale, la scoperta


-1
6 shares, -1 points

In tempi di coronavirus sono davvero tante le notizie che si stanno sentendo in rete e al telegiornale. La regola più importante di tutte per evitare il contagio da Covid19 è il distanziamento sociale. La domanda che ora vi poniamo è la seguente: esemplari come le api come fanno a rispettare tutto questo? Andiamo a scoprirne di più.

Entrando nello specifico, le api vivono stipate in appositi alveari e all’interno se ne possono trovare a bizzeffe e si toccano di continuo. Come agiscono dunque per difendersi da ogni malattia? Agendo per l’appunto – anche se a primo impatto tutto può sembrare strano – con il distanziamento. E’ questo ciò che ha voluto dimostrare una ricerca che recentemente è stata pubblicata su PNAS che ha indagato per lungo e largo sul comportamento sociale di tantissime api che sono state colpite dal virus IAPV. E che è venuta a conoscenza non solamente che questi insetti sono in grado di tenersi a debita di distanza, ma che il virus ha trovato un modo per aggirare la loro forma di difesa.

Il virus IAPV porta alla morte di moltissime api operaie e dunque alla morte definitiva dell’alveare. Le api che vengono infettate da IAPV sono colte da paralisi e brividi, e spesso hanno un atteggiamento strano: ad esempio non riconoscono il luogo in cui si trovano o tendono a sbagliare facilmente strada.

Detto ciò, i ricercatori analizzando con apposite telecamere minuscole ogni spostamento di circa 900 api sono venuti a conoscenza cosa accade all’interno degli alveari quando un membro si ammala: le api sane iniziano man mano ad ignorare l’insetto infetto, evitando il contatto e diminuendo drasticamente grazie al distanziamento sociale le occasioni di trasmissione della malattia. E se un ape tenta di entrare in un alveare non suo?

Nessun problema, le api si riconoscono fra loro contrariamente a quanti pensano: ogni soggetto emette una sostanza chiamata idrocarburi cuticolari, che ne vanno a caratterizzare a tutti gli effetti l’appartenenza a una colonia e che servono a chi sorveglia l’alveare a identificare chi può avere accesso o meno.

Anche le api dunque sono bravissime a tenere le distanze in caso di malattie. Quanti di voi ne erano a conoscenza?


Like it? Share with your friends!

-1
6 shares, -1 points

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Incredibile

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format